LA STORIA DELLA LINGERIE, DAL POPOLO ROMANO AD OGGI


I primi pontevecchio69-subligaculm-epoca-romanaindumenti di biancheria intima risalgono al popolo romano in cui le donne, avendo molta cura del proprio corpo utilizzavano il subligaculum un pezzo di lino, passato tra le cosce e allacciato intorno alla vita, usato soprattutto da ballerine e atleti, mentre matrone e senatori non indossavano nulla sotto la tunica.
In seguito durante il periodo del Barocco nel ‘600 si ha la nascita e lo sviluppo del corsetto ovvero unaguaina che circonda il corpo della donna dal ventre fin sotto il seno, un po come quelli attuali.
bustino-per-donna-1800

Giungiamo così all’ ‘800, passato alla storia come il secolo del busto, indumento che diviene l’emblema dei capi di abbigliamento intimi. L’idea di donna si avvicina a quella attuale e la vita viene cinta e stretta, vengono indossati corsetti sopra le camicie e allacciati dietro con nastri e gancetti di vario tipo lasciando alle stecche di balena il compito di sagomare, dando forma alla vita.
Passando ad epoche più recenti, siamo arrivati al ‘900 si passa dalle imposizioni di un determinato modo di essere e di vestire a quella di libertà e quindi di apparire per quello che si è veramente.

pontevecchio 69 pin-up-anni-50Si arriva agli anni ’50, epoca che segna la rinascita dell’intimo donna. Si riprendono le ricerche sui tessuti che vengono prodotti su larga scala e che rendono l’abbigliamento intimo alla portata di tutti. Ritorna l’intimo dell’800 molto scomodo con bustini, guepiere la fanno da padrone ma in questo caso solamente per pura seduzione o esibizionismo.
La vita ritorna a “farsi stretta” questa volta per evidenziare seni prosperosi. Da cui nascono le famosissime pin-up.

Pontevecchio69 reggiseno-neroNegli anni ’80 ci sarà il boom dell’ intimo, soprattutto di quello femminile:  pizzi, ricami, voile, tulli, giarettiere , reggicalze e guepiere… Largo alla lingerie sexy.
Simbolo dell’intimo femminile negli anni ’90 sono i reggiseni: il capo intimo per eccellenza e complesso per struttura e materiale, vede delle notevoli evoluzioni volte a soddisfare le esigenze sempre più raffinate delle donne.

Abbiamo raggiunto i giorni nostri: la lingerie, non più tabù ma abbigliamento da mostrare,  ha acquistato il suo legittimo spazio continuando la sua evoluzione sia a livello stilistico, sia nella costante ricerca di nuovi tessuti, sempre più comodi e confortevoli.

Fonte: pianetalingerie.it