Oscar 2017: sotto il vestito… tutto!


 Gli Oscar sono decisamente la serata dell’anno.
Il red carpet che tutti aspettano con impazienza (celeb comprese!), per osservare e giudicare i look più belli, gli accessori più particolari, i gioielli più brillanti.

Ma se invece prendessimo ispirazione dagli abiti degli Academy Awards per capire come gestire la scelta della lingerie? Il reggiseno di certo non è in vista e magari non è la prima cosa a cui pensiamo quando vediamo le nostre attrici preferite calcare il red carpet, ma è la ricetta segreta per sfoggiare un décolleté sensuale e femminile.

In più, diciamocelo, la domanda su quale reggiseno indossare con un determinato abito ce la siamo posta tutte.

Scollo a cuore

In assoluto una delle tipologie di scollatura più gettonate dalle star di Hollywood per la notte degli Oscar, lo scollo a cuore è davvero iper femminile e concentra l’attenzione sul seno. Per esaltare questa scollatura è perfetto un modello a fascia, come il reggiseno Laura di Intimissimi, sagomato per nascondersi perfettamente sotto uno scollo a cuore, sublimando le nostre misure.

Scollo dritto

Gettonatissimo da moltissime celeb anche lo scollo dritto, senza spalline. Adatto sia a chi ha un seno piccolo, sia a chi ha un seno più abbondante, questo tipo di scollatura esalta il décolleté, ma anche spalle e braccia. Se stavate pensando di indossare un abito con lo scollo dritto, l’ideale è un reggiseno a fascia, un vero must have!

Scollo a “V”

La scollatura a “V” è la più semplice da abbinare alla lingerie, perché a meno che non si tratti di una estremamente vertiginosa, un reggiseno classico sarà perfetto. Starà poi a noi la scelta tra push-up, preformato o (perché no?) bralette, per un look super naturale.

Scollo asimmetrico

Raffinato e femminile, lo scollo asimmetrico potrebbe crearci qualche problema in più sulla scelta del reggiseno giusto. Ma la soluzione c’è! Si chiama Silvia di Intimissimi ed è un reggiseno super versatile, perché dotato di kit multi-spalline, per adattarsi anche agli abiti più particolari.

Infine, se l’abito che vogliamo indossare proprio non lascia “spazio” al reggiseno, meglio optare per un paio di copricapezzoli, per un effetto molto naturale e invisibile!

Fonte: marieclaire.it